Qual è il tipo di alloggio più comune a Roma?

Qual è il tipo di alloggio più comune a Roma?

 

Roma è una città da sempre meta di turisti da ogni parte d’Italia e del mondo, per moltissimi motivi. Ma qual è il tipo di alloggio più comune a Roma? Scopritelo in questo articolo, dove analizzeremo anche alcuni dati sull’andamento del turismo nella capitale, oltre a darvi alcuni suggerimenti che speriamo possano esservi utili.

Il turismo a Roma: non solo alberghi

Se fino a qualche anno fa soggiornare fuori casa significava prenotare una stanza in un hotel o in una struttura alberghiera, i dati degli ultimi anni ci dimostrano che questa tendenza sta decisamente cambiando. 

Secondo le ultime statistiche rese note in merito al turismo verso Roma, circa 6,2 milioni di presenze sono state registrate in strutture diverse da alberghi, hotel e residence.

Molto significativo è il dato percentuale relativo a queste presenze, che fa segnare una crescita del 4,62% degli arrivi. Anche spostandosi fuori dalle mura romane i risultati non cambiano, con un incremento delle strutture ricettive cosiddette complementari, del tutto simile a quello della capitale. Cosa possiamo dedurne?

Appartamenti turistici a Roma: un trend positivo

I dati appena citati ci permettono di capire che gli appartamenti turistici a Roma stanno conoscendo uno sviluppo importante, e stanno diventando una tipologia di alloggio sempre più preferita sia dai turisti stranieri sia dagli italiani.

Un altro dato interessante riguarda la permanenza in appartamenti, Airbnb e simili. I turisti si fermano infatti mediamente tre giorni, un dato migliore rispetto al soggiorno medio in alberghi e hotel, in cui la permanenza è leggermente inferiore. Lasciamo da parte i dati statistici e capiamo meglio come questa tendenza può essere sfruttata al meglio.

Non solo turismo

Anche se abbiamo utilizzato i dati sul turismo, è bene considerare anche che non tutti si recano a Roma solo per un periodo di svago. La capitale è infatti spesso meta di viaggi per motivi diversi, che possono riguardare diversi ambiti, dallo studio agli impegni di lavoro.

Possedere un appartamento a Roma può quindi trasformarsi facilmente in una risorsa, che va però gestita al meglio per poter sfruttare questa tendenza. Una semplice ricerca in rete può farci facilmente capire come l’offerta ricettiva nella capitale e nei suoi dintorni sia quanto più variegata. Come distinguersi quindi dalla concorrenza e trarre un profitto dal proprio appartamento?

I servizi di gestione: un aiuto dall’ host management

Una soluzione per distinguersi nell’offerta degli alloggi di breve o medio periodo a Roma può venire dai servizi di gestione Airbnb o, più in generale, per appartamenti. Questa tipologia di servizio offre la gestione e la promozione dell’appartamento in affitto, con servizi professionali che sono in grado di fare la differenza rispetto ad una gestione autonoma.

Infatti spesso l’host svolge una professione estranea ai servizi turistici, o magari non ha il tempo per seguire al meglio tutti gli aspetti di un appartamento in affitto.

Affidare la gestione della proprietà a una società specializzata in questo campo presenta quindi un duplice vantaggio: da un lato l’host non deve sottrarre tempo ai propri impegni o alla propria attività principale.

In secondo luogo il servizio offerto è di qualità elevata, e permette quindi di offrire al turista o alla persona che soggiorna nell’appartamento, la massima soddisfazione delle sue aspettative. 

Affitti a Roma: sempre e solo risparmio?

La scelta di soggiornare in un appartamento o in una casa a Roma è dettata da moltissimi motivi, tra i quali citiamo ad esempio al comodità, l’indipendenza e l’autonomia che un appartamento può offrire rispetto ad una struttura ricettiva di tipo diverso, come un hotel.

Diversamente da quanto si credeva in passato, chi sceglie un appartamento non cerca quindi solo un prezzo competitivo, ma in realtà si aspetta una serie di servizi che gli permettano di vivere un soggiorno confortevole e anche più vicino alla vita reale.

Per molti turisti il prezzo non è più quindi l’aspetto principale da considerare nella scelta di un appartamento a Roma. Come orientarsi quindi e trovare il giusto equilibrio tra prezzo e servizi offerti?

La gestione di immobili nella scelta del prezzo

Anche in questo caso i servizi di gestione host Roma possono fare la differenza. Questo tipo di servizi offre infatti anche la possibilità di ricevere un aiuto concreto nella scelta delle tariffe da applicare ai soggiorni, che non possono restare invariate nel corso dell’anno.

L’host management è in grado di determinare i prezzi migliori per ogni periodo dell’anno, considerando una serie di fattori spesso ignorati da chi decide di gestire in autonomia il proprio immobile. La determinazione del prezzo corretto è un aspetto cruciale, che si gioca su un delicato rapporto di equilibri che devono tenere conto dell’appetibilità dell’offerta, ma che non possono non considerare il giusto rapporto tra prezzo e servizio offerto.

Anche l’analisi del mercato immobiliare è determinante in questo contesto; per questo la panoramica dell’offerta è sempre tenuta sotto stretto controllo da un esperto di gestione Airbnb. 

Non solo prezzo: i servizi e lo stile dell’appartamento

Una consulenza completa non si ferma però solo all’individuazione del prezzo corretto per l’ospitalità offerta. I servizi di gestione immobiliare sono un ottimo supporto anche per quanto riguarda la valorizzazione dell’appartamento, con suggerimenti che vanno dai consigli di manutenzione agli interventi di vero e proprio interior design, che consente di trarre il massimo, anche con interventi rapidi da attuare (ma di assoluta efficacia).

Da questo punto di vista una consulenza completa può comprendere anche consigli e suggerimenti sui servizi preferiti dagli ospiti. Anche in questo caso i servizi possono comprendere semplici accortezze o suggerimenti su interventi più importanti sulla proprietà.

Se, come vi abbiamo detto, l’affitto di appartamenti e case sta diventando l’alloggio più comune a Roma e dintorni, è quindi automatico chiedersi come questa tendenza possa essere sfruttata al meglio sia da chi possiede un appartamento e vuole dedicarlo all’accoglienza sia da chi vorrebbe investire in questo settore (o ha già investito), e vuole quindi massimizzare i profitti.

Se, come potrebbe succedere, credete che il prezzo di questo servizio non sia accessibile, ci permettiamo di concludere smentendovi: l’accessibilità dei costi del servizio e la garanzia di una società di servizi di gestione professionale vi farà cambiare idea.